Cofidis Logo
©2016 Cofidis SpA
Via G. Antonio Amadeo, 59 – 20134 Milano
PI 12925830155 – CF 07706650152

Internet e social: le nuove frontiere per vendite e pubblicità

In un mondo sempre più connesso, il canale internet e i social network giocano un ruolo ormai determinante nelle tendenze di spesa dei consumatori e di interazione con i brand, candidandosi come le nuove frontiere delle vendite e del marketing per il mondo retail. Lo dimostrano i numeri di alcune recenti ricerche, che analizzano da vicino le abitudini degli italiani sul web.

Secondo l’European Digital Behaviour Study 2016, la ricerca annuale di Contactlab sui comportamenti della popolazione internet, in Italia il 78% delle persone tra i 16 e i 65 anni naviga abitualmente in rete. Si tratta di 30,5 milioni di persone (+6% rispetto all’anno prima), un numero destinato ad aumentare, soprattutto per quanto riguarda il canale mobile. Non c’è da stupirsi, quindi, se anche gli italiani che comprano online sono cresciuti: nel corso del 2016 sono stati 14,3 milioni, in rialzo del 9% rispetto al 2015. In altre parole, quasi la metà (il 47%) degli utenti internet nella fascia di età 16-65 anni ha fatto almeno un acquisto tramite il web negli ultimi 12 mesi. Anche la spesa media online in Italia è aumentata: +30% rispetto all’anno prima.

La crescente connettività non sta cambiando solo le abitudini di acquisto dei consumatori, ma anche il loro rapporto con il venditore. La ricerca, infatti, evidenzia come in Italia il 20% degli utenti internet interagisce abitualmente con i brand attraverso i social network. Una tendenza ancora limitata se si guarda all’estero. Secondo quanto rilevato dall’American Marketing Association, addirittura il 72% dei consumatori americani utilizza i social network durante la fase di acquisto, e più della metà (il 53%) segue discussioni sui questi canali nel processo di ricerca e valutazione. Tant’è che le aziende Usa stanno destinando budget sempre più elevati per lo sviluppo dei loro canali social e del cosiddetto marketing H2H (human to human): per il 2017 sono previsti oltre 15 milioni di dollari dai 10 milioni spesi nel 2015.
In Europa la strada verso la trasformazione digitale è ancora lunga. Qui la spesa che le aziende dedicheranno quest’anno a questi nuovi canali di comunicazione si ferma a 6,85 milioni di dollari.

Fonti: Contactlab, American Marketing Association

Log in with your credentials

Forgot your details?