Cofidis Logo
©2016 Cofidis SpA
Via G. Antonio Amadeo, 59 – 20134 Milano
PI 12925830155 – CF 07706650152

I segreti per essere un retailer di successo oggi

Il mondo digitale che si è sviluppato attraverso la rete ha modificato molti aspetti della nostra vita tra i quali, il settore degli acquisti.
Il commercio digitale, partito in sordina, si è progressivamente sviluppato anche grazie all’evoluzione dei software e dei device. Oggi è facile fare compere attraverso un tablet o uno smartphone in totale comodità da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento del giorno.
Il retail digitale è una vera e propria rivoluzione tanto da portare alla riduzione dei punti vendita fisici. Una riduzione che ad esempio negli USA sta interessando sia brand affermati come Macy, JCPenney, Seara e Kmart che marchi meno importanti come Abercrombie & Fitch, Crocs, Guess, Bebe e altri ancora. Tutto ciò è dovuto al cambio del modello di vendita che sta passando da un sistema tradizionale di vendita al commercio digitale.
Se si pensa che sempre negli USA erano dedicati 7,2 metri quadrati di spazio al dettaglio per persona, contro i 4,9 metri del Canada e i 3,3 metri dell’Australia, è possibile avere una idea di quanto impatti oggi il digital sul commercio tradizionale basato su luoghi fisici.

È possibile divenire un retailer di successo in poco tempo?

L’acquisizione di esperienza per il consumatore nell’uso del commercio digitale è la chiave di volta per arrivare ad essere un retailer di successo grazie all’e-commerce. Difesa di non poco conto se si considera che è stata stimata al 30% la percentuale dei centri commerciali che chiuderanno per ridurre le perdite provocate dalla latitanza di clienti a favore del commercio digitale. La ricerca effettuata da Green Street Advisors appare impietosa ma sicuramente affidabile se si pensa che tra il 2010 e 2013 le visite ai centri commerciali si sono ridotte del 50%.
Le soluzioni si chiamano GO Digital, Omni-Channel ed Experiental Commerce con i quali è possibile superare i vecchi criteri di commercializzazione e trasformarsi o rigenerarsi in un merchant di successo eliminando concetti che appaiono come superati per ogni retail e che si basavano su un mix composto di strategie commerciali, creatività dell’offerta, scelta di una location ideale.

Experiental Commerce reinventa i luoghi d’acquisto in luoghi d’esperienza mentre l’OmniChannel è l’evoluzione del commercio digitale che tiene conto dell’experiental commerce per mixarlo e creare un Experience-Driven-Commerce che offre un più ricco segmento di contenuti altamente personalizzabili ed interagibile con il tradizionale eCommerce che diviene un business-model dove si incrociano la base dell’e-Commerce con il drop-shipment e marketplace eTailer, B2B, B2B2C e con annesse esecuzioni della logistica più innovativa.

Parlando di GO Digital è quell’elemento che agisce da trait-d’union tra il mondo virtuale e quello strettamente materiale. È bene sottolineare il fatto che la strategia Omnichannel deve essere attentamente verificata prestando tutto l’interesse che merita allo story-telling, all’organizzazione e le skills necessarie capaci di garantire un time-to-market adeguato.

Log in with your credentials

Forgot your details?